ESPOSIZIONE DEI LAVORATORI
A RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI

La Ares supporta:

  • ATTIVITA` INDUSTRIALI, ARTIGIANALI E COMMERCIALI E DELLA LOGISTICAINFRASTRUTTURE DI TRASPORTO PUBBLICO E PRIVATO
  • IMPRESE EDILI, CANTIERI, ATTIVITA` ESTRATTIVE E MOVIMENTO TERRA
  • AZIENDE AGRICOLE E FORESTALI
  • AZIENDE OSPEDALIERE E DELLA SANITA’
  • SOLARIUM

offrendo i seguenti servizi:

  • Valutazione del rischio connesso a sorgenti di radiazioni ottiche artificiali, LASER e naturali; esecuzione di rilievi fotometrici quando necessario
  • Verifica documentale; calcolo dei parametri di esposizione e confronto con i valori limite
  • Redazione della documentazione tecnica necessaria per documentare la valutazione del rischio “RADIAZIONI OTTICHE ARTIFICIALI”
  • Informazione e formazione del personale (quadri, tecnici, maestranze) con predisposizione di supporti didattici; documentazione informativa per imprese esterne e visitatori
  • Assistenza per la scelta dei dispositivi di protezione individuale o collettiva
  • Studio, predisposizione ed assistenza per l’attuazione del programma di misure tecniche ed organizzative volte a ridurre l’esposizione
  • Consulenza ed assistenza ai servizi aziendali; definizione di scadenziari e supporto per tutti gli adempimenti normativi

PRINCIPALI ADEMPIMENTI

  • Valutazione e quando necessario misurazione dell’esposizione a radiazioni ottiche artificiali dei lavoratori
  • informazione e formazione dei lavoratori
  • Scelta e distribuzione nei casi previsti di idonei dispositivi di protezione individuale
  • Predisposizione ed adozione nei casi previsti di un programma di misure tecniche ed organizzative volte a ridurre l’esposizione ed evitare il superamento dei limiti
  • Organizzazione della sorveglianza sanitaria nei casi previsti dalla normativa

contattaci per informazioni

Compila il seguente form per richiedere maggiori informazioni o un preventivo gratuito, i nostri incaricati vi contatteranno al piu presto.




    • Autorizzo ai sensi del D.lgs 196/03 il trattamento dei dati trasmessi